Presentazione

I contenuti del Corso

Il Corso rilascia il titolo di Laurea in Scienze del Turismo e Comunità Locale. Per conseguire questo titolo lo/la studente/essa deve acquisire un totale di 180 crediti formativi universitari (CFU) così ripartiti:

  • 150 CFU relativi a insegnamenti di base, caratterizzanti e affini, acquisibili mediante il superamento di 19 esami;
  • 30 CFU relativi ad attività formative complementari (competenze informatiche, conoscenza della lingua inglese, laboratori e tirocini formativi, attività formative a scelta dello studente, attività formative relative alla prova finale per il conseguimento del titolo di studio).

 

Le competenze sviluppate

Il Corso di Laurea in Scienze del Turismo e Comunità Locale si distingue per i seguenti obiettivi formativi specifici:

  • la centralità della professionalizzazione che viene perseguita, oltre che nella scelta dei contenuti degli insegnamenti, anche mediante un’ampia e flessibile scelta di laboratori professionalizzanti che consentono di sviluppare abilità operative in relazione a compiti specifici, nonché mediante il taglio progettuale della prova finale (project work);
  • l’attenzione rivolta alle interdipendenze del turismo con gli altri aspetti delle realtà locali (beni culturali, ambiente, sistema produttivo, infrastrutture e sistemi di mobilità), in modo da preparare operatori in grado di integrare e ottimizzare l'offerta turistica con la realtà sociale, culturale ed economica locale;
  • la trasmissione di conoscenze e competenze per l'individuazione e valorizzazione del patrimonio naturale, paesaggistico, monumentale e culturale dei territori, con particolare attenzione ai giacimenti archeologici, nonché delle opportunità offerte dall’organizzazione di eventi, quali fiere, mostre e spettacoli;
  • la trasmissione di conoscenze e competenze nell’ambito delle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione e delle loro applicazioni alla multimedialità in ambito turistico;
  • la trasmissione di conoscenze e competenze per la comprensione delle responsabilità ambientali, sociali ed etiche dell’azione di sviluppo.

 

Gli sbocchi professionali

L’obiettivo del Corso di Laurea in Scienze del Turismo e Comunità Locale è la formazione di professionisti esperti operanti, sino alle qualifiche di quadro, consulente o titolare di azienda, nell'industria dell'ospitalità, nell'area dell'amministrazione pubblica e nelle organizzazioni pubbliche e private di studio e promozione del turismo e dello sviluppo locale. 

Si tratta di professioni riconducibili al terzo Grande Gruppo (professioni tecniche) della NUP Istat-Isfol, che secondo la declaratoria ”raccoglie le professioni che richiedono, per essere esercitate, le conoscenze operative e l’esperienza necessarie a svolgere attività di supporto tecnico-applicativo in ambito scientifico, umanistico ed economico-sociale, sportivo e artistico. Conoscenze in genere acquisibili completando (…) un corso universitario di studi di primo livello. I loro compiti consistono nell’applicare, eseguendoli in attività di servizio o di produzione, protocolli definiti e predeterminati; conoscenze consolidate afferenti alle scienze quantitative (…); alle scienze gestionali e amministrative; (…) e al fornire determinati servizi sociali, pubblici e di intrattenimento”.

Il Corso di Laurea prepara quindi alle professioni di:

  • specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT);
  • specialisti delle pubbliche relazioni, dell'immagine e professioni assimilate;
  • agenti di pubblicità;
  • organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali;
  • organizzatori di convegni e ricevimenti;
  • agenti di viaggio.