Presentazione

I contenuti del Corso

Il Corso rilascia il titolo di Laurea magistrale in Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali e permette l’accesso a Master di secondo livello e a Dottorati di ricerca. Inoltre il titolo consente di sostenere l'Esame di Stato per l' abilitazione all' esercizio della professione di Assistente Sociale Specialista (Albo A).

Per conseguire il titolo lo studente deve acquisire un totale di 120 crediti formativi universitari (CFU) così ripartiti:

  • 81 CFU relativi a insegnamenti caratterizzanti e affini;
  • 39 CFU relativi ad altre attività formative (conoscenza della lingua straniera, tirocini formativi, attività formative a scelta autonoma dello studente, attività formative relative alla prova finale per il conseguimento del titolo di studio).

 

Dati gli obiettivi professionalizzanti del Corso, nell'organizzazione della didattica del percorso di studi viene attribuita particolare importanza all'attività seminariale e ai laboratori tematici, nei quali gli studenti sono posti di fronte a casi concreti e possono quindi esercitarsi a risolvere situazioni complesse, in particolare dal punto di vista organizzativo. Allo stesso obiettivo rispondono le esperienze di stage e/o tirocinio che tutti gli studenti del Corso di Studio svolgono.

 

Le competenze sviluppate

Al termine del proprio percorso formativo, i laureati e le laureate del Corso di Laurea magistrale in Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali avranno acquisito abilità e competenze che consentiranno loro di:

  • possedere una conoscenza avanzata delle discipline sociologiche e del servizio sociale e un'elevata capacità di analisi e interpretazione dei fenomeni sociali attraverso un approccio multidisciplinare nel campo delle discipline economico-statistiche, giuridico-politologiche, antropologiche, psicopedagogiche e degli studi di multiculturalismo e di genere;
  • padroneggiare i diversi metodi di disegno, impostazione e conduzione delle indagini sociali su individui, comunità, organizzazioni e territori;
  • possedere una conoscenza adeguata dei metodi e delle tecniche relative al monitoraggio e alla valutazione degli esiti e dell'impatto sociale dei programmi di intervento nei vari settore del sociale;
  • possedere le competenze necessarie in merito al raccordo tra la programmazione di interventi nei vari settori del sociale e l'offerta di servizi corrispondenti;
  • essere in grado di utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione.

 

Gli sbocchi professionali

Nel contesto dei servizi e degli interventi sociali il Corso di Laurea magistrale PROGEST forma:

  • dirigenti e responsabili di servizi, strutture, dipartimenti, settori e unità operative complesse;
  • esperti specialisti della programmazione e pianificazione sociale, anche a livello locale e territoriale;
  • dirigenti e responsabili di organizzazioni profit e non profit;
  • esperti specialisti supervisori dell’attività di assistenti sociali professionali;
  • esperti specialisti di relazioni interculturali, di gestione della diversità e di change agentry;
  • dirigenti ed esperti specialisti di cooperazione e sviluppo locale.