Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menù
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale

Home - La Struttura Didattica


Presentazione


Il nuovo Statuto dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, adeguato alla Legge n. 240/2010 ed entrato in vigore il 7 giugno 2012, stabilisce che i Dipartimenti siano le strutture organizzative della ricerca scientifica e delle attività didattiche e formative.

Dal 1 ottobre 2012 le attività didattiche finora svolte dalla Facoltà di Sociologia confluiscono quindi nel Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale.

Direttore del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale è Giampaolo Nuvolati, professore ordinario di Sociologia del'Ambiente e del Territorio.

Riportiamo qui di seguito una nota del Prof. Antonio de Lillo, già Preside della Facoltà di Sociologia e prematuramente scomparso, in cui sono delineate peculiarità e punti di forza della Facoltà che il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale intende non solo continuare a mantenere ma anche migliorare.


"La Facoltà di Sociologia offre percorsi formativi di primo e secondo livello, oltre che master, riguardanti le aree di sociologia, servizio sociale, scienze del turismo e sviluppo locale, e scienze dell'organizzazione.

La Facoltà ha due specifiche caratteristiche. Il primo aspetto è che la Facoltà fornisce a tutti gli studenti una solida base di competenze sociologiche, anche se i diversi corsi di laurea hanno differenti profili di formazione culturale e professionale. La seconda caratteristica riguarda l'impegno di tutti i docenti verso gli studenti per una formazione di elevata qualità, a partire dal loro ingresso - grazie alla frequenza di corsi introduttivi - fino alla laurea.

Siamo un gruppo di docenti e ricercatori che il Comitato Nazionale della Valutazione e della Ricerca del Ministero ha giudicato come il migliore in Italia nell'ambito della sociologia e delle scienze sociali. Promuoviamo un'alta qualità della didattica e offriamo buoni servizi attraverso l'attivazione di esercitazioni e di tutoraggio, un forte impegno negli scambi internazionali, un'ampia offerta di stage, tirocinii e laboratori didattici e una particolare attenzione verso le necessità degli studenti. Per questo, abbiamo istituito il ruolo del manager didattico che è una figura vicina agli studenti che media i rapporti tra questi, la sfera amministrativa e i docenti stessi. Questo modello organizzativo è talmente utile che si sta diffondendo in molte altre Facoltà e Atenei.

La nostra attenzione verso la qualità della didattica è sostenuta dall'impegno costante di docenti che sono interessati alle esigenze degli studenti e si aggiornano continuamente, partecipando a progetti internazionali. Abbiamo inoltre una Scuola dottorale aperta agli scambi internazionali che garantisce una sponda importante per la valorizzazione e l'innovazione della didattica a livello internazionale, costituendo altresì una fabbrica di capacità e di competenze elevate nella ricerca sociale.

Gli studenti troveranno senz'altro nella nostra Facoltà strumenti preziosi per la propria formazione, ma dovranno impegnarsi seriamente, investendo su se stessi e sul proprio talento". 

Prof. Antonio De Lillo
già Preside della Facoltà di Sociologia